Semplificata la veste grafica e ottimizzate le funzioni di ricerca

Online il nuovo portale di IDM per gli immobili produttivi

05/09/2017
Nuovi supporti cartografici, visualizzazioni più intuitive e nuove possibilità di filtrare i dati essenziali rendono più accessibili le informazioni sugli edifici dedicati alle aziende. Il portale gestito da IDM Alto Adige che raccoglie gli immobili produttivi disponibili sul territorio altoatesino è totalmente rinnovato. Questo strumento è ora ancora più vicino alle esigenze degli utenti.
Dalla cubatura alla posizione, dalla suddivisione degli spazi al tipo di locazione: sapere come sono le strutture già presenti in Alto Adige è di grande aiuto per le imprese interessate a trovare delle nuove sedi. «Conoscere gli immobili produttivi disponibili è importante per le aziende e questo favorisce una crescita sostenibile del nostro territorio. L’impiego di strutture esistenti contribuisce, infatti, a far risparmiare superfici preziose che possono essere destinate ad altri usi», afferma il presidente della Provincia Arno Kompatscher.

Proprio per facilitare l’accesso a queste informazioni, sette anni fa la Business Location Alto Adige (BLS) ha creato un portale, gestito e ora rinnovato da IDM, che raggruppa gli immobili produttivi liberi. «Come la versione precedente, anche il nuovo sito è frutto del lavoro svolto con le associazioni dei mediatori e diverse agenzie», osserva Petra Seppi, responsabile del reparto Investment Consulting & Promotion di IDM. Grazie a questa collaborazione, per esempio, i dati provenienti dal portale dell’Associazione Mediatori Alto Adige Immoreal sono sincronizzati automaticamente ogni giorno, mentre gli altri sono inseriti dal personale di IDM.

Tra le novità di www.idm-suedtirol.com/immobili-produttivi ci sono una veste grafica nuova e un’interfaccia chiara: fin dalla prima occhiata è possibile sapere il numero di riferimento, la posizione e le dimensioni dei 460 edifici presenti. «Tutto questo, assieme alla galleria di immagini, rende più facile la ricerca degli immobili. D’altronde, informazioni più accurate avvantaggiano anche chi mette a disposizione un immobile in un mercato stabile, ma dinamico, come il nostro», commenta Armin Ragginer, che nel reparto Investment Consulting & Promotion si occupa del portale e del servizio di consulenza immobiliare.

Compattezza e semplicità sono alla base di altre due risorse introdotte: la lista degli immobili preferiti e una breve scheda in formato pdf per ciascun immobile. «Naturalmente si tratta di prime informazioni sulle risorse disponibili, alle quali dovrebbe far seguito una consulenza con IDM o direttamente con le agenzie. Basti pensare che nel nostro database esistono altri 140 immobili, non pubblicati su richiesta dei proprietari o delle agenzie che ci hanno contattato», conclude Ragginer.