IDM Südtirol - Alto Adige

Il direttore generale Hinteregger: «Creare e rafforzare i cicli locali e stimolare la creazione di valore aggiunto»

La “B2B piazza prodotti” di IDM: l’incontro tra domanda e offerta

Quando: 27/04/2020
Molte imprese altoatesine hanno reagito velocemente alla crisi e ora realizzano prodotti come disinfettanti, maschere facciali o elementi protettivi. Altre aziende, ma anche privati, cercano urgentemente questi prodotti. Per far incontrare domanda e offerta il più velocemente e facilmente possibile, IDM Alto Adige offre uno scambio di prodotti B2B. Questa piattaforma online presenta prodotti e servizi dei settori della sicurezza, della medicina, della sanità e dell’igiene, così come soluzioni digitali. Informazioni e consulenze specifiche di IDM garantiscono inoltre un ulteriore sviluppo di idee e soluzioni interessanti per far fronte alle sfide attuali.
«Nelle ultime settimane abbiamo ricevuto molte richieste di informazioni da parte di aziende che hanno convertito la loro produzione e che ora vogliono realizzare o lanciare nuovi prodotti. Questo solleva interrogativi sia sugli standard e sulle norme che devono essere seguite, sia sui nuovi canali di vendita. Dall’altro lato, la domanda di prodotti specifici aumenterà notevolmente, soprattutto dopo la riapertura. La nostra “B2B piazza prodotti” mette in contatto produttori e acquirenti altoatesini, in modo da creare e rafforzare i cicli locali. Allo stesso tempo, stimoliamo la creazione di valore regionale», afferma il direttore generale di IDM Erwin Hinteregger. La piazza prodotti è una misura concreta del programma “Restart Alto Adige”, con il quale IDM vuole sostenere l’economia in questo momento di crisi.

La B2B piazza prodotti, che è online da giovedì 23 aprile, funziona in modo semplice e intuitivo. Le aziende offerenti possono inserire un annuncio sulla piattaforma https://www.idm-suedtirol.com/piazza-prodotti creata da IDM, in cui presentano i loro prodotti e servizi dei vari settori economici, assumendosi le responsabilità. Chi invece è alla ricerca di un prodotto specifico, può scegliere tra diverse parole chiave, come “sicurezza” o “medicina”, e settori economici e avviare la funzione di ricerca.

«Molte imprese vorrebbero immettere nuovi prodotti sul mercato, ma hanno ancora bisogno di un supporto nella fase di sviluppo. Per questo motivo IDM offre alle aziende la possibilità di ricevere importanti informazioni su standard e norme applicabili, come la cosiddetta “Medical device regulation” per i prodotti in campo medico. Al tempo stesso offriamo un sostegno nella realizzazione di idee imprenditoriali innovative», sostiene Vera Leonardelli, direttrice del dipartimento Business Development di IDM. È inoltre pianificato un “contenitore di idee” per le imprese che hanno consigli e input per prodotti e soluzioni, ma che non possono o non vogliono realizzarli in prima persona. In questo modo i suggerimenti innovativi verranno raccolti e pubblicati, così che – nel migliore dei casi – possano essere prodotti da altre imprese.