Far conoscere ancora di più la destinazione Alto Adige grazie a collaborazioni con partner e marchi forti

400 tra giornalisti specializzati e produttori di biciclette ospiti a Plan de Corones

29/06/2017
200 rappresentanti dei media e 200 produttori di biciclette provenienti da tutto il mondo si sono ritrovati in questi giorni a Plan de Corones per partecipare agli “Eurobike Media Days”. A questo evento dell’Eurobike di Friedrichshafen, la fiera dedicata al ciclismo più importante al mondo, i giornalisti hanno potuto testare due mesi prima dell’inizio della fiera, in prima persona e all’aria aperta le novità portate dai produttori. Lo scenario per i test di quest’anno è stata la Val Pusteria: fino al 2018 l’Alto Adige sarà il partner turistico principale della fiera leader per il ciclismo, grazie al lavoro di IDM Alto Adige, e di conseguenza ospita i “Media Days” assieme a HERO Südtirol Dolomites. Per IDM le cooperazioni con partner forti come Eurobike sono occasioni buone e strategicamente importanti per richiamare l’attenzione di importanti moltiplicatori sull’Alto Adige e far conoscere ancora di più la destinazione.
«Il ciclismo è un trend forte, per il quale l’Alto Adige ha delle buone carte grazie alle sue offerte attraenti per i ciclisti su strada, così come per chi ama pedalare in montagna o per hobby. La “bici” quindi è uno dei grandi temi su cui puntiamo nel marketing turistico. Con la partecipazione di 65.000 visitatori e di circa 1.800 giornalisti specializzati l’Eurobike è un’ottima piattaforma per posizionarci come destinazione ciclistica; ai Media Days della fiera è stato possibile raggiungere stakeholder e moltiplicatori importanti per questo messaggio», afferma Thomas Aichner, responsabile del reparto Communication di IDM che ha avviato la collaborazione con Eurobike. Mostrando che cosa ha da offrire l’Alto Adige al pubblico d’élite di quest’evento così importante si crea un’immagine molto positiva e attraverso questi contatti si raggiunge un pubblico più ampio.

Per questo IDM si è impegnata, assieme a HERO Südtirol Dolomites, al consorzio turistico Plan de Corones e all’associazione turistica di Brunico, nell’organizzazione della manifestazione, così da rendere il soggiorno dei partecipanti il più gradevole possibile. Durante l’evento è stato creato uno spazio espositivo in cui sono state date delle informazioni sulla destinazione Alto Adige e in particolare su Brunico e su Plan de Corones ed è stato bandito un gioco a premi. Il culmine è stato raggiunto con una serata altoatesina a Plan de Corones per i circa 400 giornalisti e produttori di biciclette provenienti da tutto il mondo, che hanno visitato il MMM Corones e preso parte a una cena all’insegna dei prodotti di qualità dell’Alto Adige. «Così i partecipanti non solo imparano a conoscere l’Alto Adige come terra di ciclismo, ma allo stesso tempo si fanno un’idea dei prodotti locali e possono gustare le specialità gastronomiche e le bevande altoatesine», così Aichner.

«Le cooperazioni con partner e marchi forti fanno parte degli strumenti di marketing di IDM e hanno dato buoni risultati. Ci danno occasione di far arrivare i nostri messaggi a interessanti media e moltiplicatori, che altrimenti non raggiungeremmo facilmente», spiega Maximilian Alber, responsabile dell’area PR e Social Media di IDM. Ne possono essere un buon esempio i ritiri della nazionale tedesca di calcio ad Appiano e in Val Passiria, che hanno avuto un grande effetto pubblicitario per l’Alto Adige. «Anche la collaborazione con marchi come Mercedes e Ferrari ha suscitato interesse e contribuito a un’immagine positiva. L’estate scorsa è stata presentata la nuova Ferrari Gran turismo con una forte presenza di media a Plan de Corones e dintorni, mentre gli influencer e fotografi “German Roamers“ hanno raccontato dal vivo sul web il loro viaggio in Mercedes G tra le Dolomiti. Qui ci si è adoperati per inserire nel miglior modo possibile l’Alto Adige e i suoi pregi all’interno del racconto», conclude Alber.