«Destare interesse per la nostra destinazione turistica nei giornalisti con attività PR originali»

L’Alto Adige festeggia a Vienna con la celebrità Robert Palfrader

03/07/2017
Un meraviglioso palazzo antico a Vienna, specialità altoatesine abbinate alla cucina viennese e la sorpresa di essere serviti al tavolo dall’attore austriaco Robert Palfrader, molto conosciuto nel mondo tedesco. Questo il mix che ha accolto i partecipanti dell’ultimo evento PR di IDM Alto Adige in Austria. All’evento erano invitati i rappresentanti delle direzioni di rinomati media per far conoscere loro la destinazione Alto Adige. La chiave dell’iniziativa non è stata solo l’esperienza gastronomica fuori dal comune, bensì anche la visita di celebrità come Palfrader, che hanno raccontato agli ospiti il “loro” Alto Adige”. Format come questo invito a Vienna costituiscono già da tempo una delle strategie PR che IDM adotta con successo nei mercati. Obiettivo: mantenere buoni contatti con le redazioni e tenere desta la loro attenzione sull’Alto Adige e sui suoi temi di viaggio.
«Le attività di PR per l’Alto Adige sono una delle colonne portanti del marketing turistico. È così che ci rivolgiamo ad importanti rappresentanti dei media nei nostri mercati e cerchiamo di suscitare e mantenere vivo il loro entusiasmo per l’Alto Adige e i suoi temi di viaggio. A questo scopo organizziamo eventi in cui ai giornalisti vengono offerte esperienze interessanti e stimolanti, per coinvolgerli anche a livello emozionale. Solo se una cosa ci conquista, la raccontiamo poi anche veramente con il cuore» afferma Maximilian Alber, responsabile del reparto PR e Social Media di IDM. Si tratta quindi per esempio di un invito ad un evento PR o anche una visita alla redazione, che poi nel migliore dei casi si trasforma in una visita dei giornalisti o in un viaggio stampa in Alto Adige.

E l’evento a Palais Coburg è riuscito a suscitare l’entusiasmo per l’Alto Adige offrendo ai caporedattori e ai caposezione presenti un’esperienza fuori dal comune: hanno infatti potuto visitare la cantina di vini di Palais Coburg, la cui carta dei vini è stata di recente eletta la migliore al mondo; inoltre hanno potuto assaggiare un menù concepito a quattro mani da Silvio Nickol, lo chef del ristorante di Palais Coburg, e Norbert Niederkofler, chef stellato altoatesino. Gli ospiti hanno anche potuto guardarli mentre cucinavano: «Volevamo trasmettere loro la combinazione che rende unico l’Alto Adige anche come destinazione turistica: la fantasia mediterranea combinata con la solidità alpina, senza tralasciare ingredienti come la qualità e la versatilità – tutte caratteristiche che trovano espressione nella cucina e nel vino altoatesini» afferma il presidente di IDM Hansi Pichler che ha aperto la serata altoatesina a Vienna. «Così l’Alto Adige si assicura al meglio un posto nella memoria dei partecipanti».
Ospite a sorpresa è stato Robert Palfrader, noto al pubblico tedesco soprattutto per il suo talk-show satirico “Wir sind Kaiser“ (“Siamo imperatori”): l’attore inizialmente ha servito agli ospiti la prima portata in incognito, per poi aggiungersi a loro e raccontare, tra le diverse portate, il suo legame e le sue esperienze con la nostra terra. «Una vacanza in Alto Adige per me è un po’ come tornare a casa. Prima o poi magari ci resterò pure» ha affermato Palfrader sorridendo compiaciuto. L’evento è stato organizzato da Uta Radakovich, responsabile PR per i mercati in lingua tedesca alla IDM.

IDM organizza eventi come quello di IDM anche negli altri mercati oggetto del nostro marketing territoriale. Nei mercati principali – Italia, Germania, Austria e Svizzera – queste attività supportano soprattutto la cura dei contatti coi media. Nei mercati emergenti invece di solito si presentano le novità della prossima stagione.