IDM Südtirol - Alto Adige

L’artigianato altoatesino a Milano e Monaco di Baviera con IDM

Maestria in mostra

24/11/2016
Dalle sculture di legno alle ghiottonerie: tanti prodotti artigianali altoatesini aspettano i visitatori delle fiere Heim + Handwerk di Monaco di Baviera e L’Artigiano in Fiera di Milano. In entrambe le occasioni le aziende artigiane altoatesine possono farsi conoscere da una platea molto vasta con gli stand collettivi organizzati da IDM Alto Adige. Durante la fiera milanese, inoltre, l’Alto Adige si presenterà con i suoi Mercatini di Natale Originali e ospiterà dei workshop con artigiani altoatesini.
Con più di un milione e mezzo di visitatori L’Artigiano in Fiera è una delle migliori occasioni che gli artigiani hanno per presentare i loro prodotti al grande pubblico in Italia. Tra loro ci saranno anche le 32 imprese altoatesine che dal 3 all’11 dicembre parteciperanno allo stand collettivo allestito da IDM. Alcune di loro arriveranno direttamente da Monaco di Baviera, dove stanno prendendo parte a Heim + Handwerk che si svolgerà fino al 27 novembre. Anche a questa fiera per l’edilizia, l’arredamento e la decorazione della casa, infatti, l’azienda speciale per l’economia della Provincia e della Camera di commercio di Bolzano ha organizzato uno stand collettivo. In queste due occasioni gli artigiani altoatesini possono proporre una vasta gamma di prodotti al di fuori dei confini provinciali: si va dalle pantofole di feltro alle sculture gardenesi in legno, dai prodotti da forno alla salumeria, solo per citarne alcuni.

Queste iniziative di IDM si rivolgono a una parte molto importante dell’economia altoatesina. «Quasi un quarto delle 54.615 aziende attive in Alto Adige sono imprese artigiane, un settore che raggruppa aziende che offrono servizi, così come prodotti», precisa Gert Lanz, presidente di lvh.apa e membro del consiglio d’amministrazione di IDM. Un ruolo rilevante nella crescita di queste aziende è quello svolto dalle fiere, come afferma la responsabile del reparto Sales Support di IDM Bettina Schmid: «Tante imprese altoatesine che realizzano prodotti artigianali sono molto piccole e hanno concentrato le vendite sul nostro territorio provinciale, ma sono molto apprezzate sia in Italia sia in Germania. Proprio per aiutare queste aziende ad accrescere la loro fetta di mercato organizziamo una partecipazione collettiva a queste due fiere».

Alla fiera milanese si punterà su un’ulteriore strumento per promuovere l’economia altoatesina: l’Alto Adige sarà presente anche con i cinque Mercatini di Natale Originali, che saranno rappresentati da alcuni artigiani che stuzzicheranno l’interesse dei visitatori. Le caratteristiche che cercano i turisti interessati all’Alto Adige, infatti, sono le stesse a cui si interessa chi acquista un buon prodotto artigianale: qualità, unicità e autenticità. Questi valori potranno essere sperimentati dal vivo dai visitatori in quattro giornate: potranno partecipare ad alcuni workshop su tecniche di lavorazione tradizionali e creative come la filatura della lana e la lavorazione del feltro, conoscendo un po’ più da vicino anche il lavoro degli artigiani altoatesini.

Far conoscere il proprio lavoro è molto importante per gli artigiani, che possono far apprezzare ancora di più i loro prodotti. «Da anni partecipiamo agli stand organizzati prima dall’EOS e ora da IDM. Partecipare a iniziative come questa è molto vantaggioso, ma anche molto stimolante: ci è capitato spesso di parlare delle tecniche di lavorazione dei nostri gioielli con visitatori particolarmente interessati», osserva Maria Gamper dell’oreficeria Tiroler Goldschmied di Tirolo. La prossima occasione per lei e per altri artigiani locali sarà alla fiera IHM & Garten di Monaco di Baviera, dove sarà previsto un altro stand collettivo organizzato da IDM.