Desk UNICA

UNICA è un servizio gratuito di consultazione informazione sul mondo delle norme volontarie dedicato a impreseprofessionisti, pubbliche amministrazioni cittadini.

Il Desk UNICA (ex Punto UNI), gestito da IDM Alto Adige e realizzato grazie alla Camera di Commercio di Bolzano, dispone di una postazione per la consultazione del catalogo UNI, che permette di leggere gratuitamente i testi integrali delle norme tecniche italiane, europee e mondiali. L’obiettivo è quello di facilitare l’accessibilità alla normazione volontaria nazionale e internazionale per promuoverne la conoscenza, l’accesso, una corretta comprensione e le possibili applicazioni.

In particolare con il Desk UNICA è possibile:

  • Consultare gratuitamente i testi integrali delle norme UNI nazionali e dei recepimenti di quelle europee (UNI EN) e internazionali (UNI ISO)
  • Essere assistiti nella ricerca delle norme che vi interessano
  • Capire i principi ed i singoli passaggi della normazione e della certificazione
  • Accedere a progetti di norme europee (EN) in fase di sviluppo

È possibile accedere al Desk UNICA presso IDM Alto Adige solo su appuntamento, da fissare telefonicamente chiamando il numero +39 0471 094 228. Per fare la prenotazione sarà necessario fornire alcuni dati anonimi circa il proprio interesse al tema della normazione.

Servizio offerto in collaborazione con la Camera di Commercio di Bolzano.

Qui trovate maggiori informazioni su Desk UNICA.

Norme europee in lingua tedesca
L'infopoint sulle norme DIN di IDM offre anche la possibilità di visualizzare le attuali norme DIN e le norme europee in tedesco. Come le norme UNI, anche le norme DIN sono accessibili presso lo sportello dedicato in IDM.

Katja Glücker

Wood & Construction Innovation

Download
  • Foglio informativo Desk UNICA
[Translate to German:]
[Translate to German:]

UNICA Desk

QAES insieme a UNI – per una prassi di riferimento sulla qualità dell’aria nelle scuole

21.10.2021
3 min

La prassi di riferimento (UNI/PdR) nata dal progetto QAES – pensata per i gestori, i proprietari e gli utilizzatori degli edifici scolastici – è finalizzata alla definizione di strategie di monitoraggio della qualità dell’aria negli edifici scolastici e di un relativo protocollo di misura. La futura UNI/PdR potrà essere utilizzata come mezzo di orientamento per commissionare analisi, valutare le analisi già eseguite e verificare l’effetto di azioni di miglioramento della qualità dell’aria all’interno degli edifici scolastici.

I lavori sul progetto di prassi di riferimento sono stati avviati lo scorso 7 luglio, con la riunione insediativa del Tavolo “Monitoraggio aria edifici scolastici”, costituito da esperti di QAES e del sistema UNI.

Il progetto è aperto a una consultazione pubblica fino al 15 novembre.

Entro questo termine si può scaricare il testo del progetto qui e sottoporre a UNI eventuali osservazioni compilando lo schema in formato editabile e inviandolo entro il termine fissato per la fine della consultazione a: sviluppo.progetti(at)uni.com.

Per saperne di più