IDM Südtirol - Alto Adige

Aree esperienziali

A giocare un ruolo sempre più decisivo nella scelta della destinazione turistica, oggi non è tanto il “dove”, ovvero la località, ma il “perché”, ovvero temi e contenuti offerti. Tale sviluppo ha comportato anche per la destinazione Alto Adige il passaggio dalla classica suddivisione in aree geografiche a una suddivisione del territorio di tipo tematico, con il relativo adeguamento delle offerte e delle strategie di marketing.

Dopo una prima fase strategica, che ha portato all’identificazione dei temi di viaggio “Relax & benessere”, “Mangiare & Bere”, “Piccole città & cultura”, “Sci & inverno”, “Bike & cicloturismo” e “Escursionismo & alpinismo”, in una seconda fase temi e prodotti sono stati raggruppati in aree esperienziali omogenee. All’interno di un’area esperienziale – che può essere trasversale rispetto alle singole località – motivazione del viaggio e contesto geografico si sovrappongono. Un’area presenta un determinato profilo, sul quale adegua le proprie offerte in modo coerente, conferendo al tema di viaggio una dimensione esperienziale.

A livello di marketing, le associazioni turistiche e le aree esperienziali possono prendere parte a diverse iniziative di cooperazione. L’obiettivo è una comunicazione unitaria e coordinata dei temi di viaggio nei mercati di riferimento Germania, Austria, Svizzera e Italia.

Nel settore della carta stampata si punta su advertorials (pubblicità redazionali tematiche) pubblicate su testate selezionate. Queste ultime devono risultare contenutisticamente adeguate e rilevanti per il gruppo target e presentare inoltre una determinata diffusione e affinità rispetto al tema di viaggio proposto. Alle iniziative di questo tipo si affiancano campagne promozionali online con l’obiettivo di accrescere la rilevanza delle aree esperienziali nell’ambito di una determinata tematica e di aumentare il traffico di utenti qualificati sulle landing pages.

Le aree esperienziali per la primavera, l’estate e l’autunno sono: “Benessere in paesaggi dal fascino mediterraneo”, “Benessere nelle vallate incontaminate”, “Vino e sapori”, “Törggelen”, “Mountain bike”, “Ciclismo”, “Cicloturismo”, “Escursioni sulle Dolomiti, patrimonio dell’UNESCO”, “Itinerari paesaggistico-culturali”, “Escursioni per tutta la famiglia”, “Alte vie e trekking a tappe”, “Alpinismo e arrampicate”, “Le città” e “Cultura e stile di vita dell’Alto Adige”.