IDM Südtirol - Alto Adige

Film

Appiano è la “Location of the Year” 2018

Torna il premio “Location of the Year”, ideato dal reparto Film Fund & Commission di IDM Alto Adige, che quest’anno ha visto salire sul podio Appiano sulla Strada del Vino. Questo riconoscimento incentiva le località altoatesine a prestarsi come location cinematografiche e a contribuire alla buona riuscita delle riprese in Alto Adige.
Quali sono state le carte vincenti di Appiano? Cortesia e disponibilità prima di tutto. Dopo aver valutato le proposte dei location scout e delle case di produzione che nel 2018 hanno girato film e serie tv in Alto Adige, la giuria di esperti ha premiato il paese dell’Oltradige. Tra i punti a favore, sono stati apprezzati la collaborazione tra l’amministrazione comunale e il mondo del cinema e della televisione così come la varietà delle ambientazioni. Tra castelli e laghi sono infatti stati girati molti film, tra i quali “Abbi fede” e “La Befana vien di notte”. Ma non solo, anche in alcune scene di “Head Full of Honey”, remake internazionale del successo cinematografico “Honig im Kopf”, si possono intravedere scorci di Appiano.

Durante l’evento, organizzato in collaborazione con l’Associazione turistica di Appiano, sono state assegnate quattro menzioni. La prima di queste è rimasta in territorio appianese: Castel Englar, che ha ospitato “Crescendo” e altri film, è stato premiato come il migliore ambiente in cui realizzare le riprese. Grazie all’ottima collaborazione tra troupe cinematografiche e associazioni e istituzioni sono state assegnate altre tre menzioni speciali: sono state premiate l’Associazione turistica di San Candido, il comandante della stazione forestale di Castelrotto e l’Ufficio Amministrazione forestale della Provincia. Proprio grazie all’efficienza e disponibilità dimostrate da questo ufficio durante le riprese di film girati in Alto Adige, tra cui “Bozen-Krimi”, è stato possibile girare scene in aree sensibili in modo credibile ma senza danneggiare il territorio.