IDM Südtirol - Alto Adige

Marketing del turismo

La persona al centro del terzo Dialogo Turismo Alto Adige di IDM

È la persona a fare la differenza.
La persona al centro del terzo Dialogo Turismo Alto Adige di IDM


4 aprile 2019 | LUMEN – Museum of Mountain Photography | Plan de Corones
«Il nostro mondo è sempre più digitale, connesso e complesso. Riuscire a stare al passo con i tempi è vitale per il turismo, ma allo stesso tempo sono sempre più centrali anche la dimensione umana e l’autenticità. Per questo pensiamo che sia importante riflettere su questi aspetti con gli operatori del settore», afferma Hansi Pichler, presidente di IDM Alto Adige. Proprio per questo motivo, IDM ha incen-trato la terza edizione del Dialogo Turismo Alto Adige su questi aspetti e invitato come relatore principa-le un esperto di etica e management, il padre agostiniano Hermann Josef Zoche.

Nel suo intervento Zoche ha spiegato come, in un mondo sempre più tecnico e digitale, le opportunità e le sfide con cui si confronta la capacità di relazionarsi con gli altri richiedano l’uso della creatività, della capacità di creare qualcosa di nuovo. Per poter essere creativi, però, bisogna essere autentici. Chi dà spazio anche alle sue percezioni emotive e intuitive, libera una spinta creativa, innovatrice. Cosa fonda-mentale per chi lavora nel settore turistico.

Sulle chance che si offrono e sulle prospettive che si aprono a chi sa rispondere in modo creativo ai cambiamenti si sono confrontati lo stesso Zoche, il direttore generale di IDM Erwin Hinteregger, il con-sulente esperto in comunicazione Klaus Egger e lo scultore Manuel Tschager.

In fine il ristorante AlpiNN ha offerto la location ideale per un vivace dialogo tra gli ospiti, accompagnato da delizie regionali e musica di Laura Willeit e Hubert Dorigatti.

Il prossimo Dialogo Turismo Alto Adige avrà luogo in ottobre.