IDM Südtirol - Alto Adige

Marketing del turismo

Ampio interesse per il primo “MICE Trip”

L’altopiano del Renon e il suo trenino storico, raffinate strutture ricettive a conduzione famigliare o ampi hotel più rinomati con grandi spa e chef stellati in cucina, un vino safari accompagnati da lungimiranti viticoltrici altoatesine o la visita di uno dei MMM Messner Mountain Museum… sono solo alcune delle esperienze capaci di posizionare l’Alto Adige come meta ambita anche nel cosiddetto turismo congressuale. Una particolare forma di turismo, il cui scopo non è la vacanza, ma la partecipazione a convegni, conferenze, congressi o a diverse iniziative aziendali. 

L’Alto Adige, affiancando strutture ricettive e congressuali di alto livello a paesaggi straordinari e ad una tradizione autentica, ha numerosi fattori di attrattività. Ecco perché dal 2019 IDM presenta la destinazione Alto Adige come regione MICE.

MICE è l’acronimo inglese di Meetings (conferenze), Incentives (viaggi di incentivazione organizzati dalle aziende per i propri dipendenti), Conventions (congressi) ed Exhibitions (mostre). Il termine definisce il mercato del turismo d’affari (incentive travel) e dei viaggi legati a congressi o conferenze.

Ha riscosso particolare apprezzamento il primo “MICE trip” organizzato da IDM a inizio luglio. Un programma dal titolo “Ladies Only MICE Fam-Trip” dedicato questa volta ad un gruppo di donne, considerando che il settore è predominato dal genere femminile. Una decina le operatrici di agenzie MICE che vi hanno preso parte e che, dopo aver vissuto in prima persona l’offerta della destinazione Alto Adige, sono ora pronte a promuovere questa regione tra i loro clienti alla ricerca di un luogo ideale in cui far convivere impegni aziendali con un programma di contorno autentico e unico.

Questa tipologia di turismo permette all’Alto Adige di raggiungere un nuovo segmento di clientela, quello di imprese, organizzazioni, enti e associazioni che organizzano conferenze o viaggi per i propri collaboratori, contribuendo di conseguenza agli introiti economici di diversi settori locali.