IDM Südtirol - Alto Adige

Innovation

Nuove idee per il legno

08.06.2021

Che aspetto potrebbe avere una parete divisoria o un divisorio in legno? Questa domanda è stata al centro della seconda edizione di Holztrophy, il concorso di ProRamus per le scuole secondarie dell’Alto Adige. L’iniziativa ProRamus è coordinata da IDM Alto Adige e mira ad aumentare l’importanza e il valore aggiunto del settore del legno in Alto Adige. L’iniziativa è inoltre promossa dall’Associazione provinciale artigiani, l’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi (Südtiroler Bauernbund), l’Unione energia (SEV), Assoimprenditori Alto Adige e la Ripartizione provinciale foreste. Nove classi delle scuole medie di tutta la Provincia hanno accettato la sfida e, durante le lezioni di tecnica, hanno progettato diverse soluzioni. Gli studenti sono stati supportati da falegnamerie locali e, inoltre, nell’iniziativa è stato coinvolto anche il Dipartimento di Istruzione tedesca.

Nonostante le difficoltà legate alla situazione attuale, i partecipanti sono riusciti ad elaborare le loro proposte creative per pareti divisorie o divisori in legno. I progetti degli studenti sono stati esposti, per una settimana, al minigolf sui Prati del Talvera a Bolzano. Durante questo periodo, inoltre, sul sito www.holztrophy.com è stato possibile votare il progetto preferito. Una giuria di esperti ha infine selezionato i tre progetti migliori. Il primo posto è stato assegnato al progetto “Die wilde Hilde” della scuola secondaria “J. G. Plazer” di Appiano: un divisorio con scaffali, un tavolo pieghevole e una sedia a sdraio integrata.

L’obiettivo del concorso, lanciato da ProRamus nel 2017, è quello di dare agli studenti l’opportunità di sperimentare l’artigianato, di farli appassionare al mondo del legno e di incentivarli a intraprendere una carriera in questo settore.