Home  >  News

Film Funding

14 progetti finanziati al 2° call 2017

21/06/2017
Sono stati resi noti i nomi dei nuovi progetti che riceveranno un finanziamento dal Fondo per le produzioni cinematografiche e televisive gestito da IDM Film Commission dell'Alto Adige al 2° call del 2017. Dei 14 progetti che hanno ottenuto il finanziamento (per un totale di 2.269.400,00 Euro), 9 provengono dall’Italia — di cui 4 fanno capo ad una produzione altoatesina — 3 dalla Germania e 2 dall'Austria.

Finanziamento della produzione

1. Manaslu – Berg der Seelen (titolo di lavorazione)
Finanziamento: 379.000,00 €
Produzione: Planet Watch Film & Video Produktion GmbH & Co KG (AT)
Regia: Gerald Salmina
Sceneggiatura: Gerald Salmina

La vita di Hans Kammerlander è ricca di vicende ed aneddoti affascinanti, molti dei quali anche drammatici. Kammerlander è senza dubbio una leggenda vivente dell'alpinismo. Cresce in una fattoria dell'Alto Adige ed è proprio qui che vive le sue prime avventure da scalatore, e da qui parte anche alla scoperta del mondo, prima di confrontarsi con la morte. Proprio sul Monte Manaslu infatti perde due dei suoi migliori amici: Friedl Mutschlechner e Carlo Großrubatscher, anche loro grandi esperti della montagna. Hans rimane profondamente segnato da questa vicenda e prende in considerazione anche la possibilità di rinunciare a quello che ama di più: scalare. Finché un giorno, dopo essere restato coinvolto in un incidente automobilistico, sarà constretto ad affrontare una nuova sfida.

2. La befana vien di notte (titolo di lavorazione)
Finanziamento: 375.000,00 €
Produzione: Lucky Red Srl (IT)
Regia: Michele Soavi
Sceneggiatura: Nicola Guaglianone
6 gennaio 1991. Siamo in una cittadina innevata su al nord: i bambini sono a letto e hanno appeso ai camini i loro calzini, sperando che vengano riempiti. Cavalcando il suo manico di scopa, la Befana sfreccia sopra i tetti per portare ai piccoli i loro doni. Ma quell’anno si dimentica di Giovanni che, per questo motivo, inizierà ad odiarla. Mortificata, la Befana vorrebbe rimediare ma non appena sorge il sole si trasforma in una bella ragazza che di giorno fa l'insegnante e di notte la Befana. Succede che una notte viene sorpresa in un video mentre svolazza in giro con la sua scopa e il filmato diventa subito virale...

3. Tensione superficiale (titolo di lavorazione)
Finanziamento 350.000,00 €
Produzione: Ombre Rosse Film Production (IT), in co-produzione con Chic Films sàrl (FR)
Regia: Giovanni Aloi
Sceneggiatura: Giovanni Aloi, Nicolò Galbiati, Heidrun Schleef
Una giovane madre italiana vive una realtà di prostituzione in Austria, di nascosto dai suoi amici e dalla sua famiglia. Tutto sembra andare bene finché il suo segreto non viene scoperto. L'ira della piccola comunità montana dove vive si scatena contro di lei e colpisce suo figlio, rivelando tutta l'ipocrisia e la violenta e chiusa mentalità che si nasconde dietro l’apparente tranquillità del villaggio.

4. Il premio (titolo di lavorazione)
Finanziamento 300.000,00 €
Produzione: Italian International Film Srl (IT), Vision Distribution (IT), in co-produzione con Space rocket Nation APS (DK)
Distribuzione ITA: Vision Distribution
Regia: Alessandro Gassmann
Sceneggiatura: Alessandro Gassmann, Valter Lupo, Massimiliano Bruno
Il film racconta il viaggio di Giovanni Passamonte, uno scrittore di fama internazionale che viene insignito del premio Nobel per la Letteratura. Per paura di volare, Passamonte decide di partire verso Stoccolma in auto con Rinaldo, suo assistente da sempre. Inaspettatamente, si uniscono a loro i due figli Oreste proprietario di una palestra prossima alla chiusura e Lucrezia inconcludente e nevrotica blogger. Durante le numerose tappe di questo viaggio pieno di imprevisti, il gruppo incontrerà curiosi personaggi che metteranno ironicamente in discussione le certezze dei protagonisti, costringendoli finalmente a svelare dinamiche familiari insospettabili e a conoscersi veramente.

5. Crescendo (titolo di lavorazione)
Finanziamento: 300.000,00 €
Produzione: FilmVergnügen GmbH (IT), in co-produzione con MZ-Film (DE) e CCC Filmkunst GmbH (DE)
Regia: Marcus O. Rosenmüller
Sceneggiatura: Stephen Glantz, Marcus O. Rosenmüller
Istituendo un'orchestra giovanile israelo-palestinese, il direttore Eduardo Salas vuole dare un importante segno per un pacifico riavvicinamento nel conflitto mediorientale. Durante le prove che precedono un concerto per la pace i ragazzi, inizialmente ostili, iniziano a riavvicinarsi. Ma presto compariranno degli avversari...

6. Der Trafikant (titolo di lavorazione)
Finanziamento: 170.000,00 €
Produzione: Glory Film GmbH (DE), in co-produzione con epo-film produktionsges.m.b.h (AT)
Regia: Nikolaus Leytner
Sceneggiatura: Klaus Richter, Nikolaus Leytner
Tratto dal bestseller internazionale edito in Italia da Rizzoli con il titolo "Il tabaccaio di Vienna". Vienna, 1937. Franz, 17 anni, fa l'apprendista in un piccolo negozio che vende quotidiani, riviste e prodotti a base di tabacco. È qui che impara tutto sulla vita e sull'amore, e sul piacere e il dolore che quest'ultimo può causare. Ma fortunatamente ha la possibilità di chiedere consiglio su questo ad un esperto di 82 anni, cliente fisso del negozio: un tale di nome Sigmund Freud. Ed è insieme a lui che Franz, in compagnia di una giovane ragazza boema che ama senza essere ricambiato e il suo capo invalido e coraggioso, si troverà invischato in un drammatico vortice di eventi.

7. Il Miracolo (The Miracle) (titolo di lavorazione, serie televisiva)
Finanziamento: 150.000,00 €
Produzione: Wildside Srl (IT), in co-produzione con Kawai Sas (FR)
Regia: Niccoló Ammaniti, Lucio Pellegrini, Francesco Munzi
Sceneggiatura: Niccoló Ammaniti, Stefano Bises, Francesca Manieri
Dopo mesi di appostamenti, la polizia fa irruzione nell’angusto nascondiglio di un boss dell’ndrangheta, nella campagna calabrese. All'interno, i poliziotti si aspettano di trovare il pericoloso criminale, invece, si ritrovano di fronte ad una piccola statua in plastica della Vergine Maria, che ha agli occhi lacrime di vero sangue umano. Un fenomeno inspiegabile che influenzerà la vita di chiunque ne verrà a contatto.

8. Das Tal (The Valley) (titolo di lavorazione)
Finanziamento 80.000,00 €
Produzione: Miramonte Film OHG (IT), in co-produzione con Point du jour Sarl (FR)
Regia: Nuno Escudeiro
Sceneggiatura Moritz Bonatti, Nuno Escudeiro
Respinti dai controlli di polizia a Ventimiglia/Mentone, molti rifugiati non hanno altra scelta che attraversare le Alpi e i tunnel ferroviari per passare il confine tra Italia e Francia. Trenta chilometri a nord trovano la Val Roia, incastonata nella splendida natura montana. Qui una vivace comunità li accoglie nelle loro case, dando cibo e riparo. Tutto è iniziato da un piccolo gruppo di persone della valle, ma in poco tempo, anche altri hanno iniziato a proteggerli e organizzare per loro il viaggio attraverso questo tratto di strada. Circa un anno fa, il gruppo ha deciso di rendere pubblica questa iniziativa che è costata ad alcuni di loro anche denunce penali.

9. Zauberberg (titolo di lavorazione)
Finanziamento: 40.000,00 €
Produzione: Instant Film UG (DE)
Regia: Jens Meurer
Sceneggiatura: Jens Meurer
Riuscite a immaginare un albergo di lusso che rifiuta l’etichetta di hotel a cinque stelle perché questo richiederebbe di installare TV, minibar e telefoni nelle camere? Esattamente tutto ciò che i suoi ospiti pagano per non avere! A nord del fiume Adige, sul lato soleggiato della valle, sorge Zirmerhof, una vera e propria montagna magica sullo stile di Thomas Mann, ma rinata nel 21esimo secolo. Un luogo leggendario che da oltre 125 anni è punto di incontro per poeti, premi Nobel, partigiani, individualisti. Ma non è tutto solo un paradiso: questo è il luogo dove ogni anno la tradizione deve competere con l'innovazione, il passato con la modernità. Una lotta per la sopravvivenza di un luogo unico che non deve tradire il proprio patrimonio e i suoi valori, ma che non può resistere senza doversi reinventare costantemente.

10. Bakuninhütte (titolo di lavorazione)
Finanziamento: 33.000,00 €
Produzione: Langbein & Partner Media GmbH & Co KG (AT)
Regia: Martin Hanni, Kurt Langbein
Sceneggiatura: Martin Hanni
Filmati di repertorio accuratamente selezionali sono incorporati in un’opera che racconta il pensiero anarchico, esamina gli approcci liberali e li osserva sotto una luce critica. Dalla storia anarchica - spesso raramente o poveramente raccontata - si passa al presente per avere uno sguardo ravvicinato sui progetti attuali all’interno del movimento, analizzandoli e immaginando possibili scenari futuri.

11. Boscaioli per Rodi (Holzfäller für Rhodos) (titolo di lavorazione)
Finanziamento: 30.000,00 €
Produzione: Luis Walter (IT)
Regia: Luis Walter, Marco Sonna
Sceneggiatura: Luis Walter
Durante il ventennio fascista alcuni boscaioli e loro famiglie - provenienti dalle fredde e desolate alpi tirolesi – vengono trasferiti nella soleggiata Isola di Rodi, sotto il governo provvisorio del Fascismo italiano. Le immagini di reportorio e i racconti dei testimoni ci mostrano come all'epoca sono stati accettati dagli abitanti dell’isola greca e come, poco più tardi, si sono trovati ad affrontare i tumulti della guerra. Un piccolo pezzo del puzzle che rappresenta la turbolenta storia dell’Alto Adige.


Finanziamento della pre-produzione

1. Twilight Snow (titolo di lavorazione)
Finanziamento: 30.000,00 €
Produzione: Filmallee GmbH (DE) e filmschaft maas & füllmich (DE)
Sceneggiatura: Matteo Strukul, Francesco Ferracin, Malin Schwerdtfeger
Alto Adige, 1855. Un veterano dell'esercito austriaco ritorna con la moglie veneziana e due figli nella sua valle natale per ereditare la fattoria della famiglia. Spera che la semplicità della vita rurale e la bellezza della natura alpina possano offrire alla sua famiglia un nuovo inizio. Ad accoglierlo però c’è la diffidenza del suo popolo che, adesso, non può che vederlo come un estraneo.


2. Re_Public (titolo di lavorazione)
Finanziamento: 21.000,00 €
Produzione: Miramonte Film OHG (IT)
Regia: Andreas Pichler
Sceneggiatura: Andreas Pichler
Lo Stato non è necessariamente il debole e insicuro giocatore vecchio stile nella giostra sociale, ma può essere anche un'istituzione forte, che riesce ad avere una visione a lungo termine sul nostro futuro. Diverse storie del nostro presente e del passato più recente mostrano infatti quanto sia stato importante l’intervento dello Stato nello sviluppo della nostra economia e del nostro benessere e di quanto sia decisivo un intervento pubblico per realizzare alcuni progetti innovativi, importanti per il futuro del nostro pianeta.

3. Giap (titolo di lavorazione)
Finanziamento: 11.400,00 €
Produzione: Altrove Films (IT)
Regia: Armin Ferrari
Sceneggiatura: Flavio Pintarelli, Armin Ferrari
La storia di Wu Ming inizia negli anni '90, quando, sotto lo pseudonimo Luther Blissett, il collettivo di scrittori pubblica Q, romanzo storico diventato un bestseller in Italia e tradotto in diverse lingue. Il gruppo ha poi cambiato il proprio nome in Wu Ming ("anonimo" in mandarino), ma ha continuato la militanza letteraria: è una sorta di band di romanzieri che coltiva un rapporto molto stretto con i suoi lettori attraverso l'organizzazione di numerose letture e presentazioni pubbliche e l'uso del loro blog, Giap. Da quest'ultimo sono nati progetti collettivi che rispecchiano una storia di impegno e di resistenza creativa nel panorama culturale e socio-politico italiano degli inizi del XXI secolo. A raccontarlo sono le voci di Wu Ming e di altri scrittori militanti, musicisti e artisti…

Più dettagli si trovano nel nostro Fact Sheet.

Please add 7 and 4 and type the answer here: