IDM Südtirol - Alto Adige

Re-opening

In Alto Adige, in collaborazione con il servizio sanitario e  con diversi esperti, sono state elaborate direttive e raccomandazioni che mettono al primo posto la sicurezza della popolazione e dei futuri ospiti. Gli ampi requisiti di sicurezza sono stati introdotti con una legge provinciale apposita per l’Alto Adige. Le direttive si riferiscono alla ripresa delle attività economiche e alle relative misure di igiene e sicurezza per le aziende, i dipendenti, i clienti e gli ospiti. La Legge provinciale n. 4/2020 è in vigore dall'8 maggio ed è integrata dall’ordinanza presidenziale contingibile ed urgente N. 28/2020 del 22.05.2020 e dall'allegato A aggiornato al 23.06.2020.

In questa panoramica potete trovare le norme e le raccomandazioni più importanti che riguardano il settore del turismo.
  • Deve sempre essere mantenuta una distanza di sicurezza di un metro, sia all'aperto che negli spazi al chiuso di ogni tipo, ad eccezione dei membri della stessa famiglia che convivono.
  • Non è obbligatorio indossare una protezione respiratoria, tranne quando la distanza tra le persone è inferiore a un metro, ad eccezione dei membri della stessa famiglia che convivono.
  • In tutte le attività economiche in cui l'offerente e il cliente si trovano a una distanza inferiore a un metro per un lungo periodo di tempo, l'offerente deve indossare almeno una mascherina chirurgica mentre il cliente deve indossare una protezione respiratoria.
  • Gli accessi devono inoltre essere contingentati per impedire il sovraffollamento e gli assembramenti.
  • Si raccomanda un frequente lavaggio delle mani e l'uso di disinfettante.
  • Le attività fisiche all'aperto sono consentite. È necessario mantenere una distanza di un metro dalle altre persone e se questa distanza non può essere rispettata bisogna indossare una protezione per la bocca e il naso.
  • Le manifestazioni e le funzioni pubbliche possono svolgersi se vengono adottate le misure di sicurezza necessarie (come ad esempio l'uso di una protezione respiratoria se la distanza è inferiore ad un metro oppure il divieto di somministrare alimenti). Anche i cinema, i musei e gli spettacoli teatrali sono accessibili con le stesse misure di sicurezza. 
  • A partire dal 15 luglio sarà nuovamente consentita la somministrazione di cibi e bevande in occasione di manifestazioni pubbliche, a condizione che siano rispettate le stesse misure di protezione previste per il settore della ristorazione.
  • Dal 15 luglio le sale giochi, le sale da gioco, le sale da gioco per scommesse e bingo, le discoteche e locali simili possono riprendere la loro attività.
  • Le offerte turistiche sono possibili nel rispetto della distanza di sicurezza e con protezione del naso e della bocca.
  • Una commissione di esperti composta da cinque membri controlla costantemente il decorso delle infezioni da Coronavirus e, se necessario, raccomanderà ulteriori misure contenitive.
Ulteriori informazioni in merito si possono trovare sul sito web della Provincia Autonoma di Bolzano (siriparte.provincia.bz.it) o chiamando il numero verde (800 751 751).

Le informazioni contenute in questa pagina vengono costantemente integrate e aggiornate. Si sconsiglia pertanto di copiare passaggi di testo mentre si raccomandano link diretti a questa pagina.

Stato: 25.06.2020