IDM Südtirol - Alto Adige

Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO: tavolo di lavoro

Il tavolo di lavoro delle associazioni turistiche altoatesine dedicato alle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO è stato costituito nel 2016 e viene guidato da IDM Alto Adige insieme al punto di coordinamento provinciale per le Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO, insediato nella Ripartizione provinciale Natura, Paesaggio e Sviluppo del territorio. L’obiettivo del tavolo di lavoro è quello di creare una maggiore consapevolezza e sensibilizzare turisti e visitatori al Patrimonio Mondiale e alle aree protette, che sono alla base del riconoscimento dell’UNESCO come Patrimonio Mondiale. Insieme alle associazioni turistiche vengono attuate attività e sviluppati prodotti in linea con il Patrimonio Mondiale e le aree protette.

Iniziative:
  • Sentiero a lunga percorrenza “Dolomites World Heritage Geotrail” (2017-2018). 10 tappe giornaliere per attraversare le Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO in Alto Adige, passando per i cosiddetti “geostop”: si tratta di highlight geologici che spiegano all’escursionista la straordinaria storia geologica delle Dolomiti sulla base di una guida escursionistica corredata da mappe. L’idea del geotrail viene ora ripresa anche nelle altre province del territorio del Patrimonio Mondiale. Il risultato finale sarà un sentiero a lunga percorrenza, che unisce tutti e nove i sistemi delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO.
  • “Soglie sulle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO” (2017-2018). Le soglie sono pensate per contrassegnare l’ingresso nelle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO e sono previste per sentieri escursionistici in prossimità degli accessi principali al territorio del Patrimonio Mondiale. In Alto Adige sono state posate nel complesso circa 40 di queste soglie.
  • Il Dolomites UNESCO Fest (2018 + 2019) è una festa dedicata all’escursionismo, che si svolge ogni anno su un tema specifico e che viene sempre tenuta da un’associazione turistica nella veste di organizzatore principale. L’obiettivo della festa è quello di sensibilizzare al Patrimonio Mondiale e fornire informazioni. La festa funge da “apriporta” e mira ad avvicinare la popolazione e gli ospiti allo straordinario paesaggio delle Dolomiti.
  • Corso di formazione “Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO – introduzione” (2019 -2020) costituito da un evento informativo della durata di mezza giornata e da escursioni nei parchi naturalistici delle Dolomiti, come iniziativa di sensibilizzazione per i decisori e i collaboratori delle associazioni turistiche del territorio dolomitico.
  • Viaggio studio sul Patrimonio Mondiale Swiss Alps Jungfrau Aletsch (2019): sulla base di questo esempio di best practice, l'obiettivo è stato quello di approfondire la concezione comune del Patrimonio Mondiale da parte dei decisori delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO, di ottenere importanti conoscenze per l’ulteriore sviluppo sostenibile del turismo, di apprendere come la popolazione possa sperimentare e sostenere il pensiero centrale del Patrimonio Mondiale di “tutela e utilizzo sostenibile” e di come questo atteggiamento si trasferisca anche all’ospite.
  • “Rispetta la montagna” (2020-2021): è un progetto rivolto agli ospiti, alla popolazione locale e agli esperti del settore turismo nel territorio delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO. L’obiettivo è quello di creare consapevolezza, mediante svariate iniziative, per un agire rispettoso e responsabile in montagna ma anche nella quotidianità, a partire dalle tematiche dell’acqua potabile e dei rifiuti.